BUMP! Le Migliori Mosse in Corsa [VIDEO]

Ben ritrovati per il nuovo numero della rubrica BUMP! dedicata alle migliori mosse della scena italiana. Come sempre, le analizzeremo nel dettaglio, per svelarne tutti i segreti e soffermarci su particolari parametri che permetteranno di stilare la pagella di ogni manovra. Vale la pena di rammentare che, nel Wrestling, sono praticamente infinite le mosse che possono essere ideate e impiegate sul ring, ma un po’ più di limiti, invece, vengono ad essere imposti dalle condizioni che quelle stesse infinite manovre pretendono perché le si possa mettere a segno correttamente: a volte è necessario essere in posizione sulla corda più alta, altre volte al tappeto, altre volte ancora bisogna sfruttare al meglio la spinta elastica delle corde per poter infliggere il massimo danno possibile. Oggi in particolare abbiamo è deciso di soffermarci su alcune delle migliori tecniche eseguite in corsa. In particolare vedremo le specialità di Tenacious Dalla, “Il Clown Paxxo” Jester, “La Regina del Ring” Queen Maya, “L’Arrogante Superstar” Simon Silas e “Il Semplicemente Irresistibile” Bon Giovanni.


 TENACIOUS DALLA

Finisher: Sling Blade

tenacious-dalla-profilo

Tenacious Dalla, uno dei migliori esponenti della ICW Academy, si è da pochissimo laureato nuovo Campione Italiano dei Pesi Leggeri

Il 2016 ha visto molto colpi di scena che hanno segnato la storia della Federazione e la vittoria del Titolo Italiano dei Pesi Leggeri da parte di Tenacious Dalla ai danni di Majoli in quel di ICW Pandemonium XIV ne è stato un chiaro esempio. Per molto tempo, il giovane Wrestler aveva inseguito la Cintura, riuscendo poi nell’obiettivo all’evento più importante dell’anno e portandosi in un colpo solo al di sopra di tutta la Categoria Pesi Leggeri.

Spinto appunto dalla sua categoria di peso, la Rockstar del Ring è abituato, trovandosi spesso a competere con avversari più grossi di sé, a far della velocità il proprio punto forte. Molte le manovre che egli esegue in corsa, tra cui proprio la Sling Blade, che in più di un’occasione gli abbiamo visto mettere a segno nei suoi incontri. La mossa richiede che l’avversario si ritrovi in piedi di faccia a Dalla il quale, correndogli incontro, gli afferra la testa per effettuare poi una rotazione, cambiare la mano con cui trattenere il capo dell’avversario e schiantare indi a terra il nemico, sfruttando sia il suo peso sia l’effetto rotatorio, misto alla forza di gravità, e andando a infliggere danni soprattutto nella zona del collo e delle spalle.

– Velocità di Esecuzione: 3.5
– Forza di Impatto: 3.5
– Precisione: 3.5
– Spettacolarità: 3.5

Punto Debole: La Sling Blade è una manovra abbastanza versatile che, se effettuata all’improvviso, diventa molto difficile da ribaltare avendo la propria forza proprio nella corsa che la anticipa. La mossa può perdere il suo impatto se però gli spazi attraverso cui correre non bastano a caricarla sufficientemente o se l’avversario non è nella posizione ideale richiesta, ma, in conclusione, è una manovra di cui Il Tenace ha imparato a fare saggio uso nei momenti più importanti del match, riuscendo quasi sempre a trarne il massimo impatto.


JESTER

Finisher: Spaccasorriso

Jester è un ex Campione Italiano di Coppia ICW

Jester è un ex Campione Italiano di Coppia ICW

Tra i più imprevedibili del Roster della Italian Championship Wrestling, Jester ha un set di mosse proteiforme e ad alto impatto, capace di cogliere di sorpresa qualsiasi avversario. Per quanto la follia paia guidarlo da vicino, sul ring è uno dei lottatori più attenti e meticolosi e ogni sua azione è ben calcolata prima che sia messa in atto, per evitare che gli si ritorca contro; per questo motivo, e non dimenticando che è uno degli atleti più alti del Roster, L’Insano Intrattenitore difficilmente decide di sfruttare la corsa quando è all’interno del quadrato.

Tuttavia questo modo di pensare non si applica al caso della sua manovra conclusiva: lo Spaccasorriso. Quando il “Clown Paxxo” ha infatti appurato che l’avversario è abbastanza stordito, decide di roteare su se stesso terminando poi con un calcione dritto al volto dell’avversario che, messo KO, finisce con l’essere schienato. Tecnicamente un Discus Big Boot, questa tecnica potenzia l’energicità del Big Boot classico incrementandola con l’effetto rotatorio e la corsa impressigli poco prima dell’impatto, spaccando, letteralmente, il sorriso dell’avversario.

– Velocità di Esecuzione: 3
– Forza di Impatto: 4.5
– Precisione: 3
– Spettacolarità: 3

Punto Debole: Se la manovra ha il suo punto di forza proprio nel grande impatto che lascia poco spazio di ripresa all’avversario, la debolezza è chiaramente nella velocità d’esecuzione, in quanto la mossa oltre a richiedere che l’avversario sia piegato a circa 90° al centro del ring, pretende pure che resti fermo in quella posizione. Ovviamente c’è un alto rischio anche di mancare o non centrare appieno l’avversario, a causa della rotazione che precede la tecnica, che può minare l’equilibrio dell’ex Campione di Coppia ICW. Queste sono le motivazioni per cui lo stesso Jester mette in gran spolvero la manovra solo ed esclusivamente in momenti cruciali del match, quando la sua frustrata disperazione per portare a casa la vittoria sale follemente alle stelle.


 QUEEN MAYA

Finisher: Royal Lariat

Queen Maya doppio titolo

Queen Maya è la Regina dei Record in ICW. Attuale Campionessa Femminile Italiana ed Europea, non sembrano esserci limiti al suo successo

Famosa in tutto il mondo per la sua altezza e il suo stile di lotta molto Hard Hitting, capace di tenere testa a qualsiasi uomo o donna all’interno del ring, Queen Maya è probabilmente il nome più conosciuto di tutta la Federazione. Attuale Campionessa Europea e Italiana, e con un recente Tour in Giappone alle spalle, nulla sembra riuscire a fermarla e certo il suo set di mosse devastanti non è d’aiuto ai suoi avversari, che quasi sempre cadono sotto i suoi duri colpi.

Tra le tante manovre dall’effetto distruttivo della Regina, una che subito salta alla mente è proprio il suo Royal Lariat. Di base un braccio teso mirato alla gola o alla zona alta del petto dell’avversario, non è certo la più scenica delle mosse, ma, considerando quante vittime ha mietuto e quanti allori ha portato alla cintura della Wrestler Lodigiana, decisamente si piazza come una delle più micidiali del suo repertorio. Uno degli aspetti vincenti della manovra sta proprio nell’effetto sorpresa. Portata a realizzazione spesso in corsa, per garantire un effetto ancora più distruttivo, Queen Maya ha dimostrato di riuscire a sfruttare il suo Royal Lariat in qualsiasi situazione, anche quando al contrario l’avversario è in corsa ed è lei invece ad essere ferma, così da ritorcere la spinta degli avversari data dalla loro corsa contro loro stessi.

– Velocità di Esecuzione: 4

– Forza di Impatto: 5
– Precisione: 4
– Spettacolarità: 3.5

Punto Debole: Seppur di base non sia la manovra più atletica o dinamica del Roster, proprio la sua esplosività e imprevedibilità finiscono col renderla particolarmente pericolosa. E’ quindi una mossa con pochissimi punti deboli, se non proprio priva di tali. Pochi gli avversari che sono riusciti a percepire in tempo l’arrivo della manovra e ad abbassarsi per evitarla e ancora meno quelli che hanno provato ad intercettarla per servirsene in qualche modo a proprio vantaggio; ciò la rende perciò una delle armi più formidabili della Regina del Ring.


SIMON SILAS

Finisher: Star Cutter

Simon Silas Bandiera Americana

L’arrogante superstar americana, Simon Silas è uno dei giovani talenti del roster ICW Academy

Forse tra i nomi più sottovalutati del Roster Academy, “L’Arrogante Superstar” Simon Silas è ben conosciuto non certo per i suoi modi gentili e per il gioco pulito all’interno del ring. Nonostante pare dunque voglia seguire le orme del suo insegnante Kobra, egli figura tra i più promettenti giovani talenti della Italian Championship Wrestling e match dopo match sta iniziando a imporre il proprio nome. Seppur sinora non sia ancora riuscito a mettere le mani sull’ambita Cintura di Campione dei Pesi Leggeri, Silas risulta essere decisamente una minaccia da non sottovalutare.

Viscido e calcolatore proprio come il suo maestro prima di lui, la sua Mossa Finale rispecchia tali caratteristiche, essendo una delle tattiche più demolitive e imprevidibili del suo intero arsenale. La manovra, il cui nome tecnico è quello di Running Cutter, consiste nell’afferrare il collo dell’avversario mentre si salta in aria e sfruttare il proprio peso (e anche quello dell’avversario) per far finire il rivale con la faccia a terra. Il Wrestler di origini americane non ha mancato di aggiungervi un tocco personalissimo, eseguendola sempre in corsa e avvitandosi su se stesso in fase di atterraggio, limitando al minimo le possibilità di reazione dell’avversario.

– Velocità di Esecuzione: 5
– Forza di Impatto: 4
– Precisione: 4
– Spettacolarità: 3

Punto Debole: Simon Silas è diventato, col tempo, un vero esperto nell’esecuzione di questa mossa, rendendola fulminea e a presa istantanea. Normalmente uno dei metodi più utilizzati per ribaltare un Cutter è proprio quello di spingere l’esecutore via e farlo cadere di schiena, ma quando è Silas a mettere a segno la manovra il discorso cambia notevolmente. Pochi sono i veri punti deboli e sono ancora più ridotti in quanto egli se ne serve sfoderandola per lo più all’improvviso, senza prediligere un posizionamento particolare ma anzi variandolo e utilizzandola spesso come contromossa agli attacchi degli avversari, rendendola così una delle tecniche più temibili del Roster.


 BON GIOVANNI

Finisher: 2 di Picche

Bon Giovanni Posa

“Il Semplicemente Irresistibile” Bon Giovanni detiene attualmente il Titolo Italiano di Coppia con Rafael

La manovra conclusiva di oggi appartiene a una delle Stelle del Futuro che maggiormente sta facendo parlare di sé in questo periodo: Bon Giovanni. Dopo aver compiuto il suo debutto poco più di un anno e mezzo fa, egli ha impressionato tutti dapprima in singolo e poi subito dopo in tag team, dove ha avuto ancora più successo insieme al suo compagno di coppia Rafael, con il quale ha conquistato gli ambiti Titoli di categoria in quel di ICW Pandemonium XIV.

Prima di entrare nelle competizioni di coppia, “Il Semplicemente Irresistibile” se la cavava più che discretamente in singolo, avendo ottenuto anche vittorie molto prestigiose come quella contro Mr. Excellent proprio un anno fa. Diverse di queste vittorie sono state conquistate dalla sua Mossa Finale: il 2 di Picche. Spesso preceduta da un calcione in pancia per piegare l’avversario, essa prevede che Bon Giovanni prenda la spinta alle corde per poi saltare in alto, in prossimità dell’avversario, e atterrargli con il ginocchio dritto sulla testa, mettendo quindi KO qualunque genere di avversario e assicurandosi la vittoria.

– Velocità di Esecuzione: 2
– Forza di Impatto: 5
– Precisione: 3
– Spettacolarità: 3

Punto Debole: Effettivamente tra le più pericolose manovre in ICW, il 2 di Picche nasconde però un chiaro punto debole proprio nella sua esecuzione. I tempi e le posizioni che richiede, infatti, sono molto lunghe e complesse e c’è bisogno che l’avversario sia già molto stanco perché la si possa applicare. Oltre a ciò, L’Irresistibile Rubacuori si rende molto vulnerabile nel momento in cui è in aria pronto ad atterrare col ginocchio sulla nuca della vittima: dei riflessi pronti nell’avversario potrebbero portarlo sia a spostarsi, facendo quindi atterrare Bon con il ginocchio a terra, sia a intercettarlo a mezz’aria e a colpirlo con una mossa ancora più letale. Queste sono solo alcune delle motivazioni che lo hanno portato ultimamente a preferire il Frog Splash al 2 di Picche, che L’Irresistibile intanto continua a conservare come arma segreta da sfruttare nelle occasioni più propizie.

E anche per questa volta è tutto. Vi rinnovo l’appuntamento come al solito per mercoledì prossimo con altre 5 mosse da scoprire di alcuni dei più grandi lottatori del Wrestling Italiano!

Emo Zampa


Saranno Campioni4ICW Saranno Campioni #26

Sabato 27 Febbraio 2016

VALERA FRATTA (Lodi)

Palestra Comunale
Via Giacomo Puccini 4
Clicca QUI per trovare la location: http://goo.gl/qUBt3A

Ore 21:00

INFOLINE BIGLIETTI:

Tel. 335/1208244 e info@icwwrestling.it

GLI INCONTRI IN PROGRAMMA:

– La Card dell’Evento sarà comunicata al più presto –


icw_live

ICW LIVE @ CARTOOMICS 2016

11 – 12 – 13 Marzo 2016

FIERA MILANO
SS. 33 del Sempione 28
20017 RHO (MI)
Padiglione 20 – Stand C89

(Clicca QUI per trovare la location)

ORARI:

  • Venerdì 11 Marzo: ore 12:30, ore 15:00 e ore 17:00
  • Sabato 12 Marzo: ore 12:30, ore 15:00, ore 16:30 e ore 18:00
  • Domenica 13 Marzo: ore 12:30, ore 15:00, ore 16:30 e ore 18:00

INFOLINE:

Tel. 335/1208244 e info@icwwrestling.it