Show Italia 2021


SHOW N° 538


ICW Scontro Finale 2021
Vimodrone (MI)
Sabato 4 Settembre   

 

– “The Problem Solver” DENNIS sconfigge “L’Orgoglio di Novara” STEPHANOS, al termine di uno scontro tra colossi.

– “Il Titano” DAVE ATLAS & SPENCER sconfiggono “Il Berserker Vichingo” BJORN & Il Campione Italiano dei Pesi Leggeri TREVIS MONTANA, approfittando di un’incomprensione tra questi ultimi.

– “Il Purista” MR. EXCELLENT costringe alla resa “All In” SONNY VEGAS, sfruttando irregolarmente la lunga chioma del suo avversario, per poi chiuderlo nella “Excellent Lockdown”.

– Match Ettagonale valevole per il Titolo Interregionale:

Il Pirata Maledetto” DOBLONE (C) sconfigge “Il Velocista Scarlatto” ZOOM, “Il Modello” NICK FREDDI, “The Golden Boy” MARK REED, “La Voce dei Dannati” DANTE, EL PANZERO e “Il Giovane Compositore” GABRIEL BACH, confermandosi Campione Interregionale.

– “La Regina del Ring” QUEEN MAYA sconfigge “La Dominatrice delle Due Ruote” MARY COOPER, dopo un devastante Royal Lariat.

– Match valevole per il Titolo Italiano di Wrestling:

L’incontro che vede contrapposto il Campione Italiano di Wrestling, ALESSANDRO CORLEONE e LUPO finisce in No Contest, a causa dell’intervento dei BBB Mirko Mori & Nico Inverardi, i quali, oltraggiati dal fatto di non avere avuto un incontro per la serata, decidono di interromperne il Main Event. Lupo e Corleone decidono di fare fronte comune contro i BBB, sfidandoli a un match di coppia da disputarsi subito.

– “Il Padrino” ALESSANDRO CORLEONE & “Il Maschio Alpha” LUPO sconfiggono i Brixia Bone Breakers (“Ultraviolence” MIRKO MORI & “Il Fuoriclasse” NICO INVERARDI), per il giubilo dei numerosi Tifosi Tricolori giunti a godersi questo indimenticabile evento.


SHOW N° 537


 ICW Summer Fight 2021
San Paolo d’Argon (BG)
Sabato 31 Luglio   

– RIOT batte MARK REED

– Match Triangolare valevole per il posto di Primo Sfidante al Titolo Italiano dei Pesi Leggeri:

ZOOM batte a sorpresa ERON SKY ed EMANUEL EL GRINGO, schienando quest’ultimo con uno Small Package e diventando il Primo Sfidante per la Cintura dei Pesi Leggeri.

– MR. EXCELLENT batte SPENCER via sottomissione.

– I BBB (NICO INVERARDI & MIRKO MORI) battono i Cult of Violence (HARDCORE CASSI & DENNIS) con un doppio Elbow Strike sulla Rabbia Repressa.

– Match a Squadre:

GABRIEL BACH, LUKE STRIKE, MACHETE battono DOTTI OFFISHALL, NICK FREDDI, DANTE quando il Magnifico Compositore mette a segno una MMS su Freddi.

– Hardcore Match:

RUST batte BJORN dopo una powerbomb dal paletto attraverso un tavolo, al termine di un match durissimo che ha visto l’uso di puntine, sedie avvolte dal filo spinato, e numerose altre armi, ponendo fine permanente al sodalizio dell’Orda.


SHOW N° 536


 ICW Fight Forever #17: Fight For Freedom
San Paolo d’Argon (BG)
Sabato 19 Giugno  

Sabato 19 giugno 2021. L’alba di un nuovo inizio. Perdonateci, ma non riusciamo a trovare parole più adatte per raccontare il ritorno del grande Wrestling Italiano targato ICW, dopo ulteriori 8 mesi di stop forzato a causa della situazione Covid. ICW Fight Forever: Fight For Freedom non è stato solo un grande evento di Wrestling, ma si è imposto anche come un nuovo inizio, con l’intento di poter ricominciare a intrattenervi come solo la ICW sa fare da oltre 20 anni.

– Match valevole per il Titolo Italiano di Coppia:

I CULT OF VIOLENCE (“La Rabbia Repressa” HARDCORE CASSI & “Il Risolutore” DENNIS) (C) perdono a sorpresa il Titolo Italiano di coppia a favore della PANZERO GANG (“La Montagna che Cammina” TAURUS & EL PANZERO”), che si laureano per la seconda volta in carriera Campioni Italiani di Coppia, per la gioia dei Tifosi Tricolori presenti.

Fa il suo ingresso il Campione MWF, MATT DISASTER, che dà inizio alla sua Open Challenge sfidando chiunque abbia abbastanza fegato per affrontarlo. A rispondere alla sfida, arriva TENACIOUS DALLA dei TMZ!

– Match valevole per il Titolo MWF:

MATT DISASTER (C) mantiene la Cintura, sorprendendo TENACIOUS DALLA con la sua Cutter, sfruttando l’intervento dell’uomo mascherato che mesi prima aveva attaccato alle spalle il Direttore ICW. Poco prima di essere colpito da Disaster, tuttavia, Dalla riesce a smascherare l’uomo misterioso, che si rivela essere il Campione Italiano dei Pesi Leggeri, Trevis Montana! Quale sarà stata la motivazione del suo gesto? E come reagirà Il Tenace?

– Match Quadrangolare valevole per decretare il Primo Sfidante al Titolo Interregionale:

“Il Giovane Compositore” GABRIEL BACH (Accompagnato da “El Gringo” EMANUEL) sconfigge “All In” SONNY VEGAS (accompagnato da JESSE JONES), “L’Anima della Rivolta” RIOT e “Il Berserker Vichingo” BJORN (accompagnato da RUST), sfruttando un errore del Demone della Ruggine, che finisce per colpire il suo compagno dell’Orda. A fine match, Bjorn accusa Rust di averlo colpito apposta. Segue un duro faccia a faccia tra i due che viene fermato in un primo momento da Riot, che sembra volerli calmare, salvo poi attaccare Bjorn proprio con l’aiuto di Rust, ponendo così fine all’Orda e dando apparentemente inizio a un nuovo e pericoloso team.

– Match valevole per il Titolo Fight Forever:

“Il Maschio Alpha” LUPO (C) sconfigge “Il Purista” MR. EXCELLENT, grazie alla sua “Bomba Animale”, confermandosi Campione Fight Forever e ponendo fine a un match tanto splendido quanto estenuante.

– Match valevole per il Titolo Italiano Femminile:

“La Femme Fatale” ELECTRA (C) sconfigge “La Dominatrice delle Due Ruote” MARY COOPER, anche grazie all’uso di uno spray, sfuggito all’attenzione dell’arbitro, con cui la Campionessa ha accecato la sua avversaria e si è aperta la strada per un facile conto finale.

– Match valevole per il Titolo Italiano di Wrestling:

Il match che vedeva contrapposti “Il Viscido Serpente” KOBRA e “Il Padrino” ALESSANDRO CORLEONE (C) finisce in No Contest a causa di un doppio schienamento. In seguito a questo risultato, Il Padrino mantiene il Titolo Italiano di Wrestling, provocando le proteste del lottatore bergamasco, che pretendeva di essere incoronato come nuovo Campione nonostante il finale decisamente poco chiaro, e che per il disturbo si prende un ulteriore “Bacio della Morte” dall’Uomo d’Onore.

Si chiude così una kermesse che non solo segna un nuovo inizio per il Wrestling Italiano, ma che lascia in sospeso non poche questioni che potranno trovare risposta unicamente nei prossimi Eventi ICW. Perchè, a quanto pare, la Grande Macchina del Wrestling Italiano è tornata, desiderosa più che mai di non fermarsi più.