Wrestler ICW risolve l’invasione di campo allo Stadio Marassi!

Alessio Pin allo Stadio Marassi

Genova, Marassi. Stadio Luigi Ferraris. Una domenica come tante: il cielo è sereno, lo stadio gremito. Per la Sampdoria è un momento importante: si tratta dell’ultima partita di campionato in casa ma anche della prima dopo la morte di Vujadin Boskov, lo storico allenatore che portò la squadra all’agognato scudetto nel 1991. I tifosi blucerchiati attendono il fischio d’inizio alternandosi in cori con i loro contraltari napoletani. Il Napoli ha pochi tifosi in trasferta a Genova eppure anche il loro calore è grande.

Tutto sembra preludere insomma ad una normale giornata di campionato quando all’improvviso, proprio durante l’annuncio dei calciatori della Samp, fanno irruzione sul campo un ragazzo in costume da bagno ed una ragazza in bikini!

I due corrono fino a centrocampo, la sicurezza prontamente interviene. Il ragazzo (Tommaso Farao) lascia cadere uno striscione mentre uno stewart (Mario Tarallo) lo raggiunge e lo conduce fuori. La ragazza (Sabrina Giordano) sventola una bandiera mentre un altro stewart (Alessio Pin) la carica in spalla con una mossa di wrestling e la porta via.

La sexy hot invasione è così ricondotta all’ordine e Internet impazzisce: Alessio Pin – istruttore tecnico della ICW Italian Championship Wrestling – e la sua Fireman’s Carry, che in alcune foto pare più una Attitude Adjustment, escono dal campo e fanno il giro della rete “virtuale” raccontando una nuova favola wrestling non violenta ma provvidenziale.

Qualcuno dice che tutto è stato organizzato per la nuova campagna abbonamenti della Sampdoria, altri che si sia trattata di una vera invasione. Lasciamo a voi scoprire la realtà. Comunque fa sorridere un’ironia: Alessio Pin, anche conosciuto nel wrestling come Dottor Dispiacere, salva una ragazza della “SUD” dopo anni di duro allenamento nella “NORD”, la gradinata in cui risiede la sua palestra di wrestling.

Curiosi? Qui alla Redazione di WrestlingItaliano.it abbiamo un regalo per i nostri Tifosi Tricolore: un video esclusivo di quanto accaduto!