Kojiro insegnante per la sicurezza non armata

Un altro atleta ICW sta facendo parlare di sè in questi giorni. Dopo “Il Giovane Leone” Mariel, che recentemente ha conquistato il Titolo Italiano MMA nella sua categoria, ora è Kojiro il protagonista di un importante risultato.

Infatti, grazie al suo curriculum marziale, Kojiro è stato invitato dalla Associazione Nazionale Self Defense per tenere delle lezioni durante un loro stage di aggiornamento che si terrà ad Anzio (Roma) dal 2 al 4 agosto 2013.

“Per me è un grande onore” ci ha dichiarato “mettere a disposizione le mie conoscenze marziali per far sì che questi ragazzi che si occupano di sicurezza non armata nei locali possano apprendere al meglio i principi base per potere intervenire in caso di minaccia o pericolo sapendo cosa fare al più presto per mettere sotto controllo una situazione pericolosa”.

Ricordiamo che Kojiro è 2° dan di ju-jitsu moderno per la AIJJ (associazione Italiana Ju-Jitsu), 2° dan di ju-jitsu antico per la Hontai Yoshin Ryu (Ju-Jitsu antico, scuola considerata patrimonio del Giappone), e ha numerose esperienze in tante altre arti marziali misurandosi spesso con Grandi Maestri di fama mondiale. Per citarne alcuni, il Maestro Sugino Yoshio (patriarca della Katori Shinto Ryu, scuola di scherma Giapponese); il Maestro Mantovan Davide (responsabile per il Jeet Kune Do); il Maestro Panajotis Cardaras (5° dan di ju-jitsu per la AIJJ).

Facciamo allora un grande “in bocca al lupo” a Kojiro per questo suo nuovo ruolo. Kojiro è un “pioniere” della ICW avendo aperto ben 3 poli di allenamento della ICW Academy (a Firenze, Roma e Napoli) dando alla scuola della ICW una importante espansione sul territorio nazionale, e offrendo la possibilità a tanti nuovi ragazzi di potersi allenare per inseguire il sogno di alzare un giorno al cielo una delle tante ambitissime cinture ICW.

La ICW torna dunque a far parlare di sè anche al di fuori del wrestling, e siamo sicuri che non sarà l’ultima volta.