La Regina è Ostaggio del Pirata

Maya e Doblone

Uno dei compiti di una federazione di wrestling è intrattenere il pubblico e, di conseguenza, se i tifosi si annoiano si potrebbe tranquillamente appendere, metaforicamente, il ring al chiodo. Stiamo parlando di ICW? No, dico, scherziamo? Da più di 10 anni il nostro pubblico ci segue perché nella Federazione Italiana di Wrestling succede di tutto, davvero di tutto! Basti pensare, infatti, a quello che sta succedendo in questo momento tra la Regina del Ring, Queen Maya, e Doblone, il Bucaniere Tricolore. Reduci entrambi da un periodo di enormi soddisfazioni, grandi risultati sulla scena europea con una pioggia di titoli e riconoscimenti, i due non intendono fermarsi e ora più che mai hanno fame di successo. Bene, mi direte voi, ma cosa porta una lottatrice che si sta distinguendo a livello internazionale, prima italiana tra le colleghe, a scontrarsi con uno dei più determinati pesi leggeri europei? Ovvio, il Titolo Italiano Femminile! Suvvia Tifosi Tricolori, non vi ho forse detto che succede di tutto sui ring ICW? Il Pirata di Merate, infatti, da tempo conservava la cintura nei propri forzieri, tanto gelosamente che nessuno se ne ricordava più! Certo, tutto questo lascia perplessi, ma alle spiegazioni richieste dalla dirigenza Doblone non ha fatto mancare una risposta decisamente a tono:

“Una donna? Campionessa? Ma stiamo scherzando? Corpo di mille mestoli, il posto delle pupattole è in cu-ci-na! Possono lavare il ponte del mio vascello, tutt’al più, ma se si comportano bene! Per Queen Maya non c’è nessuna cintura, né qui né all’estero! Titolo ECTA? Francia? Neanche se mi buttano in pasto agli squali! Per Queen Maya ci sono solo pentole! Pentole e sogliole da pulire!”

Dichiarazioni dure, quelle del più improbabile detentore del Titolo Italiano Femminile di tutti i tempi, parole che si riferiscono al prossimo obiettivo professionale della Regina del Ring. Il Titolo Femminile ECTA (Europe Catch Tour Association), alloro conferito alle proprie lottatrici dalla neonata federazione francese, è sfuggito dalle regali mani di Queen Maya proprio in occasione del primo turno del torneo di assegnazione della cintura quando Lady Lory, l’attuale campionessa, ha schienato la regale rompi ossa al primo turno.

“Doblone, hai navigato per i sette mari e non sai l’inglese? Hai idea di cosa significhi Queen? Re-Gi-Na! Significa che IO decido contro chi e per cosa lottare! IO e non certo un buzzurro, ubriacone e marinaio d’acqua dolce come te! A proposito, preparati, perché se devo cucinare il mio piatto forte sarai tu!”

Questa è la risposta per le rime di Queen Maya, più che mai determinata ad aggiungere alla propria corona entrambi i gioielli oggetto della contesa, sia il Titolo Femminile ECTA sia il Titolo Italiano Femminile che ritiene spettarle di diritto.

Che sfida, Tifosi Tricolori! I cannoni sono carichi e i macigni hanno preso posto sulle catapulte. In piedi sui bastioni della propria fortezza, Queen Maya scruta l’orizzonte in attesa di veder comparire dalla nebbia il vascello di Doblone. Riuscirà l’arrembaggio del Pirata oppure la nave si sfascerà contro la pietra delle mura della fortezza della Regina? La risposta, come sempre, a bordo ring!

 

Stefano Tevini