Top Rope #5 : Il Pirata Maledetto [Video]

Inizia una nuova settimana e arriva un nuovo numero dell’attesissima rubrica “Top Rope” per i più grandi fan della Italian Championship Wrestling, dove ogni settimana prendiamo in analisi solo i migliori esponenti della Federazione, riportando il meglio della loro storia e delle loro manovre preferite, senza dimenticare aspirazioni e obiettivi futuri. A tenerci compagnia questa settimana è uno dei personaggi più controversi della storia della ICW, avendo, oltre ad un ricco palmarès, anche uno dei caratteracci peggiori che siano mai stati visti per tutti i Sette Mari e che possiate avere la sfortuna di incontrare. Non stiamo chiaramente parlando di nessun altro che “Il Pirata Maledetto” Doblone.

"Il Pirata Maledetto" Doblone è uno dei lottatori più affermati della federazione

“Il Pirata Maledetto” Doblone è uno dei lottatori più affermati della Federazione

Il Wrestler di origine lecchese ha sin da bambino avuto un carattere tipicamente attaccabrighe e rissoso, insomma un vero combina guai, ma mai aveva sospettato che nelle sue vene scorresse il sangue del famoso Pirata Jack White, dal quale ereditò il Galeone e tutti i suoi possedimenti. Fu così che abbracciò la parte piratesca che era già insita nel suo DNA e tutto ciò che di depravato essa portava con sé. Comincia quindi la sua avventura con il nome di Davy White, per rendere omaggio alle sue radici, e compie il suo debutto il 22 dicembre 2007. Dopo qualche scontro un po’ fugace con La Lesione Straniera, che più di una volta lo aveva attaccato durante i suoi match, l’allora giovanissimo talento inizia a concentrarsi sulla competizione in singolo, facendosi da subito notare come una grande promessa di questo sport. Non ci mise molto, infatti, a raggiungere il primo alloro come Campione Italiano dei Pesi Leggeri sconfiggendo l’allora campione Red Devil proprio nella sua città natale di Lecco. Seppur il suo regno terminò prematuramente al suo incontro successivo, perdendolo contro Excellent, decisamente l’aver saggiato l’oro gli è servito a diventare più bramoso e motivato che mai per riottenerlo. Finalmente sotto il nome di Doblone, ottiene un’importantissima vittoria in quel di ICW Pandemonium VIII sconfiggendo Crazy G e guadagnandosi l’attesa rivincita con Mr. Excellent in occasione dello show “ICW La Fiera dei Campioni 2009”, dove davanti a una folla in visibilio strappa la Cintura al suo rivale e si laurea per la seconda volta, in una giovanissima carriera, Campione Italiano dei Pesi Leggeri.
Bonner_Doblone_4562
Avendo imparato a correggersi e migliorarsi dai suoi errori passati, Doblone riesce effettivamente a detenere la Cintura per lungo tempo, difendendola dall’assalto di grandi nomi, temibili come avversari, quali Corvo Bianco, Psycho Mike e lo stesso Excellent, perdendola solo al successivo Pandemonium contro un altro giovane dalle grandi promesse: Dinamite Jo. Spinto però verso lidi più limpidi, Doblone sorprende tutti ottenendo la vittoria nel Torneo “ICW Il Numero Uno 2011”, sconfiggendo tra l’altro proprio lo stesso Dinamite Jo per accedere alla finale. Nel contempo inizia anche una particolare amicizia con forse l’unico Wrestler ICW ad essere riuscito a superare le barriere dei modi rozzi e della immancabile puzza di alcol che emana il pirata: Charlie Kid. I due, noti come “I Ricercati”, danno vita a uno dei Tag Team più famosi della storia della Federazione, oltre che di maggior successo, ottenendo presto i Titoli all’Evento “ICW WrestleRama 2011” sconfiggendo “La Loggia P3”. Il 12 maggio 2012, tuttavia, Doblone scrive la storia diventando il primo italiano a conquistare il Titolo di Campione Europeo dei Pesi Leggeri UEWA sconfiggendo Sean South e tornando in cima alla categoria.

Questo importante risultato lo ha fatto inevitabilmente allontanare dalla Categoria di Coppia, così che mentre Charlie lottava in tag con Alessandro Corleone, Il Pirata si è concentrato su grandi difese internazionali, lottando in Spagna, Francia, Norvegia e ovviamente in Italia, perdendo la Cintura dopo ben 9 mesi contro Kid Fite a Barcellona. Dopo aver militato senza meta per un po’ ritorna poi al timone della Categoria Pesi Leggeri italiana per la terza volta in carriera, sconfiggendo Alex Flash a Firenze il 13 aprile 2014.

Divertendosi a infliggere sonore batoste alle povere malcapitate giovani leve della ICW, Doblone non ha mai perso di mira le cose importanti, cercando sempre in ogni occasione di ritornare al top lottando per ogni Titolo possibile in Federazione. Nel 2015 la sua rotta si è nuovamente incrociata con quella di un rientrante Charlie Kid, che era stato fuori per un infortunio, il quale, in seguito a una sconfitta patita allo show “ICW Saranno Campioni #22” in un 5 vs 5 ad eliminazione, è stato costretto a diventare parte integrante della Ciurma del Capitano Doblone. Chiaramente disgustato dai modi di fare e dal trattamento riservatogli dal suo ex compagno di coppia, Il Cowboy Italiano è dovuto spesso sottostare a questo genere di angherie prima di affrancarsi ufficialmente dalla Ciurma, tornando libero di occuparsi della propria carriera in singolo.

doblone-verticaleTra la goffaggine personale e gli scherzoni degli avversari, vedere Doblone su un ring è sinonimo di grande intrattenimento. Molteplici le situazioni paradossali in cui si è trovato e tante le risate che ha suscitato nel pubblico, ma questo di certo non fa di lui un Wrestler da prendere alla leggera: molti, forse più inesperti, si sono lasciati ingannare da questa apparenza del Pirata e sono poi caduti vittima di una cocente sconfitta. Doblone è di fatto uno dei lottatori più temuti sui ring italiani, non avendo paura di colpire duro come nelle peggiori risse da taverna, frutto forse del suo DNA da pirata.

"Il Pirata Maledetto" Doblone, esegue una delle sue manovre risolutive sul suo Ex Allievo Gravity

“Il Pirata Maledetto” Doblone esegue una delle sue manovre risolutive sul suo ex allievo Gravity

La sua manovra più devastante è indubbiamente la sua Finisher, il Jolly Roger, una variante dell’Hammerlock DDT che fa impattare l’avversario a tappeto direttamente sulla propria testa, mettendolo KO per lo schienamento finale. Tra le sue mosse preferite figura anche un poderoso Fireman’s Carry Double Knee Gutsbuster che mette in mostra anche le grandi doti fisiche di Doblone: nonostante non vanti molti centimetri in altezza egli è capace di connettere questa manovra su praticamente chiunque nel Roster; compensa quindi la sua statura con una grande forza fisica. A queste manovre si aggiungono anche il suo famosissimo Elbow Drop, preceduto sempre da una bella perlustrazione con il suo “precisissimo cannocchiale”, ed uno Springboard Sunset Flip e Leg Lariat molto acrobatici, che danno mostra della sua grande agilità sul quadrato.

Doblone_4129Nonostante Doblone sia ormai uno dei veterani della Italian Championship Wrestling, vantando molte cinture come quella dei Pesi Leggeri sia Italiana, detenuta per ben 3 volte (un record ineguagliato sino a ora), che Europea, due regni titolati come Campione di Coppia e addirittura la vittoria del Trofeo “ICW Il Numero Uno” nel 2011, al Pirata manca ancora il bottino più importante: la Cintura di Campione Italiano di Wrestling. Diversi i tentativi fatti finora, ma ancora nessuno di questi è andato a buon fine. Che voglia quindi provare a farla sua prima che finisca questo 2016? O forse le sue intenzioni sono prima quelle di toccare un territorio inesplorato come quello della Cintura Interregionale per poi provare a puntare successivamente al tesoro più ambito? Indubbiamente entrambi i traguardi sono più che alla portata del Pirata Maledetto, che ha infatti dimostrato in più occasioni di essere uno dei Wrestler più vincenti e talentuosi della storia della Federazione. Solo il tempo manca, prima di una sua eventuale ascesa ai massimi vertici della ICW.

E con questo è tutto anche per questa settimana per quel che riguarda l’editoriale Top Rope. Ricordate che oltre che sulle pagine del sito www.wrestlingitaliano.it è anche possibile vedere le migliori Stelle del firmamento italiano LIVE nei nostri Eventi che si tengono in tutta Italia. Detto questo vi rinnovo l’appuntamento alla prossima volta. A presto!

Emo Zampa


Saranno Campioni4ICW Saranno Campioni #26

Sabato 27 Febbraio 2016

VALERA FRATTA (Lodi)

Palestra Comunale
Via Giacomo Puccini 4
Clicca QUI per trovare la location: http://goo.gl/qUBt3A

Ore 21:00

INFOLINE BIGLIETTI:

Tel. 335/1208244 e info@icwwrestling.it

GLI INCONTRI IN PROGRAMMA:

– La Card dell’Evento sarà comunicata al più presto –


 Cartoomics 2016 - banner grande

ICW LIVE @ CARTOOMICS 2016

11 – 12 – 13 Marzo 2016

FIERA MILANO
SS. 33 del Sempione 28
20017 RHO (MI)
Padiglione 20 – Stand C89

Clicca QUI per trovare la location:

http://cartoomics.it/raggiungere-la-fiera-2/

ORARI:

  • Venerdì 11 Marzo: ore 12:30, ore 15:00 e ore 17:00
  • Sabato 12 Marzo: ore 12:30, ore 15:00, ore 16:30 e ore 18:00
  • Domenica 13 Marzo: ore 12:30, ore 15:00, ore 16:30 e ore 18:00

BIGLIETTI DI INGRESSO ALLA FIERA:

Per informazioni sui pacchetti disponibili, clicca qui:

http://cartoomics.it/orari-prezzi-biglietti/

Per acquistare online i biglietti, clicca qui:

http://ticketonline.fieramilano.it/cartoomics/2016/buy/index.jsp

Per scaricare un buono sconto da 2 Euro sul biglietto di ingresso, clicca qui:

http://cartoomics.it/scarica-lo-sconto/

INFOLINE:

Tel. 335/1208244 e info@icwwrestling.it


 
icw_live

ICW LIVE

Sabato 2 Aprile 2016

BOLOGNA

PalaBarca
Via Raffaello Sanzio 6
 Clicca QUI per trovare la location: https://goo.gl/A7YcH8
Ore 21:00

INFOLINE BIGLIETTI:

Tel. 335/1208244 e info@icwwrestling.it

GLI INCONTRI IN PROGRAMMA:

– La Card dell’Evento sarà comunicata al più presto –