Billy Robinson in Italia: un altro successo targato ICW e Catch Wrestling Italia

Alessandro Corleone, Jake Shannon, Psycho Mike Raho, Mr. Excellent, Dimitri Delirio, Sam Kressin, Billy Robinson, Manuel Majoli, Emanuele Vianelli

 

Grande successo per gli stage di catch-as-catch-can tenuti, il 14 e il 15 settembre, dal Maestro Billy Robinson coadiuvato dallo staff di Scientificwrestling.com e coordinato da “Psycho” Mike Raho, primo e unico istruttore italiano qualificato nel tradizionale stile di lotta inglese. Un’occasione formativa di valore per ogni lottatore che volesse incrementare il proprio bagaglio tecnico approfondendo la disciplina che, prima fra tutte, ha contribuito a dare forma compiuta al wrestling. In più di un atleta in forza alla ICW ha risposto, infatti, alla chiamata: da promettenti trainee come Emanuele Vianelli e talenti emergenti come Dimitri Delirio a presenze fisse nella rosa della Federazione Italiana di Wrestling quali Alessandro Corleone, fino ai decani Mr. Excellent, Manuel Majoli e lo stesso Psycho Mike.

Non solo wrestler tricolori, tuttavia, si sono avvicendati a imparare i segreti del catch da Billy Robinson. Ricordiamo, infatti, che l’ultimo veterano della leggendaria palestra di Wigan, ha formato campioni quali Ric Flair, The Iron Sheik, Johnny Saint e uno degli attuali uomini di punta WWE, Daniel Bryan.

Daniel Bryan a uno stage di catch di Billy Robinson nel 2010 – Foto da ScientificWrestling.com

 

Il wrestling, non ci stancheremo mai di ripeterlo, non è solo ring, luci e costumi sgargianti ma disciplina, esercizio e formazione, e un atleta che non si aggiorna è un atleta finito. Per questo la ICW, in collaborazione sempre più stretta con CWI Catch Wrestling Italia, l’associazione attraverso cui “Psycho” Mike Raho lavora per la diffusione del catch in Italia, riconosce grande importanza a occasioni come questa, in cui i combattenti del nostro Paese possono ampliare il proprio arsenale e prendere contatto con una tradizione profonda e vitale al tempo stesso.

Stefano Tevini

Billy Robinson e Psycho Mike Raho