Una Notte da… Lupo!!! Il Report completo di ICW Vendetta!!!

ICW VENDETTA – Sabato 8 Giugno 2013, Concesio – BRESCIA

SQUATS ON THE DANCE FLOOR
ANDY MANERO BATTE MARK FIT

L’autoproclamata “Superstar del Sabato Sera” fronteggia l’idolo di casa, il bresciano Mark Fit, nell’incontro d’apertura dello spettacolo; Il giovane Mark Fit fa mostra delle proprie abilità tecniche e atletiche sopra la norma, riuscendo a mettere in forte difficoltà il più esperto Manero. Infine però la maggiore esperienza, e l’utilizzo di qualche trucchetto ai confini del regolamento, valgono al ballerino la vittoria, tramite la sua patentata manovra finale “Stayin’ Alive”. Nonostante la sconfitta, Mark Fit si conferma come una delle promesse più brillanti del panorama italiano, e si gode l’ovazione del suo pubblico!

EL TANGO DE LA MUERTE!
IL CICLONE LATINO BATTE L’ESECUTIVO PER SQUALIFICA DETENENDO I TITOLI ITALIANI DI COPPIA

Lo scoppiettante duo composto da “Sangre Latino” e dal Campione italiano dei Pesi leggeri Alex Flash (che sostituiva Tempesta) difende l’Oro di Coppia contro il team “All-Stars” composto con perizia dal Direttore Orlandi: il pluridecorato Kobra e il feroce “Spirito di Sparta” Shock! Il diabolico duo lavora metodicamente il più leggero Flash, che però più di una volta sorprende l’Esecutivo con la sue manovre ultra-volanti. L’Esecutivo sembra vicino a portarsi a casa le cinture, ma finalmente Rafael riesce a ribaltare la situazione con il suo “Ultimo Tango” combinato a una Senton Bomb della Saetta Verde su Shock. Il Viscido Kobra prova a salvare il suo team dalla sconfitta interrompendo il conteggio in maniera illegale, ma il Senior Referee Enrico Boneschi si vede costretto a squalificare l’Esecutivo, che non può fare altro che uscirsene con la coda tra le gambe, promettendo vendetta!

A questo punto, il presentatore Beppe Falgari presenta al pubblico di Concesio gli ospiti speciali di questa serata: direttamente dai palchi di Zelig e Colorado, il trio comico dei Bruce Brothers! I comici, dopo aver fatto ridere e divertire il pubblico con pezzi del loro repertorio sostituiscono Falgari nell’introdurre il primo partecipante del prossimo incontro, il loro amico… Il “Matto tornato in Arancio” CRAZY G! La festa dura poco però, perché viene interrotta da Corvo Bianco, che si dichiara stufo di sentire  le “idiozie” del (ormai) quartetto e si prepara a combattere!

LA BATTAGLIA DEL Q.I.
CRAZY G BATTE CORVO BIANCO

L’Intelligenza Superiore, Corvo Bianco, riesce con le sue raffinate strategie a tenere sotto controllo Crazy G, ma solo per poco! Il Matto Arancione colpisce con forza e imprevedibilità e ogni volta che Corvo riesce a escogitare il modo migliore per tenere giù l’avversario, Crazy G pensa e agisce al di fuori degli schemi facendo infuriare l’ex campione dei pesi leggeri. Alla fine, Corvo è sul punto di capitalizzare e chiudere questo incontro con una delle sue tecniche migliori, ma viene sorpreso dalla Crazy Slam e rimane giù per il conto decisivo. Crazy G può festeggiare coi suoi amici e col pubblico, che non ha mai smesso di supportarlo durante l’intera contesa.

LA REGINA DEI CARAIBI
DOBLONE (con La Ciurma) BATTE QUEEN MAYA RESTANDO IN POSSESSO DEL TITOLO FEMMINILE

Un Doblone particolarmente aggressivo e inviso al pubblico riesce nell’intento di difendere il suo Titolo Italiano Femminile (ricordiamo che Doblone aveva conquistato il titolo in maniera rocambolesca dalla stessa Regina, per poi accantonarlo fra i tanti tesori delle sue scorribande europee). Riesce nel suo intento però anche grazie all’aiuto della sua Ciurma di “manigoldi” che infastidisce e distrae Queen Maya, dominatrice dell’incontro ma infine vittima di una scorrettezza del Pirata.  Un match “misto” mai visto prima in ICW tra due atleti che nello scorso anno sono stati l’orgoglio del wrestling tricolore, in Europa e nel mondo….che però non sia ancora scritta la parola FINE su questa rivalità?

L’ora fatale si avvicina, la resa dei conti finale fra 3 atleti di primissima fascia quali il “Cowboy” Charlie Kid, il Campione Italiano OGM e il neolaureato “Numero Uno” Lupo, passato proprio di recente nelle file dell’Esecutivo.

E’ proprio Lupo che entra sul quadrato, accompagnato dal Direttore Orlandi e dalla colossale bodyguard russa Jari, e proclama al pubblico le sue intenzioni per l’incontro: vincere e aggiungere l’agognato Titolo Italiano di Wrestling al suo nutrito palmarès. Il campione OGM non è ovviamente d’accordo e, accompagnato da Mariel, cerca già lo scontro fisico con Lupo. Charlie Kid, accompagnato dallo “Sceriffo” Cristian Corti non si fa attendere e quando l’atmosfera si fa incandescente, gli ufficiali di gara decidono di separare i contendenti per evitare una vera e propria rissa senza regole.

 

IL DIAVOLO VESTE CAMERA
RED DEVIL BATTE L’ONOREVOLE MALACARNE

A nulla sono valsi i  mille proclami del  “Dis”Onorevole Malacarne, il politico che grazie alle sue trame d’inganno, ma anche la sua grande stazza e poderosa forza bruta, sta dominando i ring della ICW. Davanti a sé stavolta ha però trovato “il Fenomeno” Red Devil, che ha archiviato la pratica Malacarne con un DevilSault valido per il conto di 3 e la gioia del Pubblico Tricolore. Siamo sicuri che però Malacarne  non l’ha presa bene e in futuro sarà ancora più spregevole!

TRE UOMINI E UNA CINTURA
LUPO (con il Direttore Orlandi) BATTE OGM (con Mariel) e CHARLIE KID (con lo Sceriffo Corti) DIVENTANDO PER LA PRIMA VOLTA IN CARRIERA CAMPIONE ITALIANO DI WRESTLING

Lupo ce l’ha fatta. Campione Italiano di Wrestling per la prima volta! Che match, Tifosi Tricolori! Venti minuti di battaglia furiosa tra tre dei più grandi atleti della ICW, senza alcuna esclusione di colpi! Il Campione OGM e Charlie Kid mostrano una resistenza e una forza d’animo fuori dal comune, mentre Lupo furbescamente segue una strategia ben precisa ed efficace: evitare di dover fronteggiare i due paladini del pubblico contemporaneamente, per poi colpirli nel momento giusto, preciso e letale. La battaglia però infuriava anche fuori dal ring, con l’Esecutivo che cercava di aiutare Lupo con ogni mezzo lecito e illecito e il Giovane Leone Mariel e lo Sceriffo Cristian Corti che cercavano di impedire ogni scorrettezza! Quando però il Caos fuori dal quadrato si era fatto insopportabile, l’arbitro Daniele Vettori è stato costretto a ricacciare negli spogliatoi tutti gli accompagnatori.. questa è stata la scintilla che ha acceso una cieca rabbia animalesca in Lupo, che colpisce col suo Silver Kick prima il Cowboy Italiano e poi lo stesso arbitro Vettori!

A nulla vale la reazione di OGM perché con l’arbitro a terra L’Esecutivo ha la strada spianata: Kobra e Shock colpiscono OGM e Lupo lo copre per il conto di 3, che ironia della sorte, viene eseguito dall’unico ufficiale disponibile al momento che è proprio… il Direttore Orlandi! Grande Festa quindi per L’Esecutivo e per Lupo, ma un ultimo applauso dal pubblico di Concesio per Charlie e OGM, vincitori morali dell’incontro.

Questo è stato ICW VENDETTA, lo show che ha cambiato gli equilibri del Wrestling Tricolore! Vi aspettiamo ancora su WrestlingItaliano.it per ulteriori approfondimenti e MOLTO ALTRO!

NICOLA PISANI