10 Storie per un 2011 da Dieci e Lode!

Il 2011 è stato l’anno in cui la ICW ha spento Dieci Candeline. Secondo molti, è stato l’anno più importante nella storia della Federazione Italiana. Record battuti, Eventi a ripetizione in tutto lo Stivale, espansione territoriale con l’acquisizione della 2PW. Nuove affermazioni in campo internazionale, corredate da grandi trionfi. Andiamo allora a scoprire insieme le 10 storie più importanti dell’anno in cui la ICW ha compiuto Dieci Anni…

  1. RED DEVIL CAMPIONE: IL FENOMENO IN CIMA DOPO CINQUE ANNI

 

Non si può certo dire che nello scorso lustro il Fenomeno sia stato all’asciutto. Tripletta di Titoli Nazionali dei Pesi Leggeri in Italia, Germania e Svizzera. Trofeo Il Numero Uno 2009. E in mezzo ha trovato anche il tempo di vincere un Titolo Italiano di Coppia. Ma, inutile nasconderlo: nessun trofeo, nessuna Cintura ha lo stesso prestigio, lo stesso valore del Titolo Italiano di Wrestling. Nel 2011, il Diavolo Rosso torna al vertice nel modo più bello: con una vittoria a Genova, in casa, sull’arcirivale Kobra. E iniziando il suo più vincente regno come Campione Italiano di Wrestling. E come dice sempre lo speaker alla fine di ogni incontro: “Il Fenomeno… ce l’abbiamo noi!!!”

 

  1. LA MORTE DELLA LOGGIA P3: KAIO CONTRO KOBRA

 

Per cinque lunghi anni hanno condiviso lo stesso lato del ring, alla guida della più pericolosa (e vincente) compagine di ogni tempo: la Loggia P3. E insieme hanno condiviso in due occasioni il Titolo Italiano di Coppia. Persino la conquista del Titolo Italiano di Wrestling da parte di Kobra in gennaio non ha portato a cedimenti nella Lurida Loggia. Dopo mesi di “scricchiolamento” è stata una donna a portare la parola fine nella più solida della alleanze: dopo il vile attacco di Kobra ai danni di Lisa Schianto e il salvataggio della Meraviglia del Ring da parte di Kaio, nulla è più stato lo stesso. La Loggia P3 è morta. Ma la guerra tra Kaio e Kobra sembra essere solo cominciata…

  1. SHOCK E OGM: UNA SFIDA INTERREGIONALE

 

È già entrata nella storia come una delle rivalità più cruente nei dieci anni di storia della ICW. La sfida infinita tra OGM e Shock nel 2011 ha raggiunto apici mai visti in precedenza, con i due uno di fronte all’altro in entrambi gli Eventi principali della stagione: ICW Il Numero 200 e ICW Pandemonium X. E con in mezzo la Cintura di Campione Interregionale, la contesa è diventata ancora più dura. La prima fase dell’annata è stata dominata dall’Energetico Eroe, che ha conquistato l’ambito alloro, detenendolo a lungo e difendendolo contro molti rivali. Ma la sconfitta patita contro il Lottatore Geneticamente Modificato nel No Limits Match di Pandemonium ha portato l’asticella dalla parte opposta…

  1. LA REGINA D’EUROPA: QUEEN MAYA CAMPIONESSA EUROPEA

 

Con cinque Titoli Italiani Femminili e un alloro Svizzero, Queen Maya è senza ombra di dubbio tra i nomi di spicco nel panorama europeo. Una lottatrice esperta e impegnata sui ring di tutta Europa contro rivali provenienti da ogni parte del Globo. Nel 2011, Sua Altezza raggiunge la vetta europea, sollevando al cielo il Real Quality Wrestling Women’s Championship e laureandosi così Campionessa Europea. Ora il suo obiettivo resta quello di tornare Campionessa Italiana, ma la rivale Lisa Schianto sta puntando il mirino su entrambe le Cinture… Una rivalità destinata a entusiasmare il pubblico anche nel 2012.

  1. LA ICW ACQUISISCE LA 2PW: MA I TOSCANI ATTACCANO ORLANDI

 

Nell’estate 2011 dopo un violento alterco tra alcuni lottatori ICW e un nucleo di atleti della federazione toscana 2PW, scoppia un vero caos tra le due federazioni. A prendere la palla al balzo è il Direttore ICW Manuel Orlandi che, con la complicità del Direttore 2PW Iron e del Campione 2PW Nicholas Edward Wave prende il controllo della realtà pisana. Ma il contingente 2PW è duro a morire: dopo aver attaccato prima Iron e poi Orlandi, sono pronti al contrattacco in questo 2012. Con il Direttore ICW fuori dai giochi per non si sa quanto tempo, il contingente 2PW si dice pronto ad attaccare di nuovo. Una vicenda ancora ben lontana dalla conclusione…

  1. I RICERCATI PIGLIATUTTO: NUMERO UNO, CINTURE E TRADIMENTI

Un’annata d’oro per I Ricercati. Doblone ha conquistato inaspettatamente il Trofeo Il Numero Uno ed è stato protagonista nel torneo UEWA dei Pesi Leggeri. Charlie Kid ha messo la parola fine all’infinita faida con Kaio, ottenendo una splendida vittoria in un Resa dei Conti Match. E insieme alzano al cielo in due occasioni il Titolo Italiano di Coppia, contribuendo in modo decisivo agli “scricchiolii” nella Loggia P3, strappando le Cinture a due diverse formazioni della compagine massonica. Ma a ICW Vae Victis, l’incredibile: l’inspiegabile attacco a Lisa Schianto e il tradimento ai danni dei fedelissimi Tifosi Tricolori…

  1. SPETTACOLO PESI LEGGERI: LA DIVISIONE TOP D’EUROPA

 

Una Divisione Pesi Leggeri così non ce l’ha nessuno in Europa. A dominare le scene in questo 2011, tre atleti su tutti. Dinamite Jo, Campione Italiano dei Pesi Leggeri nel primo semestre. Psycho Mike, mattatore delle scene per molti mesi. E Corvo Bianco, l’attuale Campione della categoria. Ma tanti altri nomi stanno dando spettacolo: da Nemesi a Omega, da Silver Star a Fenice Rossa, da Crazy G a Mr. Excellent, neo Campione Pesi Medi 2PW. Anche se il 2011 finisce con una nota dolente: l’attacco alle spalle di Lothar a Psycho Mike e le minacce verso l’intera divisione…

  1. LA LISTA NERA DEL PADRINO: CORLEONE METTE PAURA

 

Mai nella storia della ICW un wrestler aveva fatto tanta paura dal portare i suoi più diretti avversari a lasciare la Federazione e abbandonare le scene. La lista degli atleti che hanno preferito la “via di fuga” appendendo gli stivali al chiodo proprio prima di affrontare Alessandro Corleone si è fatta in questo 2011 ancora più lunga. Coincidenze? Difficile crederlo. Sarà forse questo il motivo per cui nel corso del 2011 Il Padrino non ha ricevuto shot né al Titolo Italiano di Wrestling né al Titolo Interregionale? Che persino i Campioni più affermati abbiano paura di lui? A queste domande, forse, troveremo risposta nel 2012…

  1. LA STORIA ICW: PITBULL, MANSFIELD E MAJOLI NELL’ARCA DI GLORIA

 

Ci sono Eventi che sono più speciali degli altri. Quegli Eventi in cui la ICW celebra la sua storia. In questo 2011 abbiamo avuto la fortuna di averne due, per altrettanti importanti anniversari. Il Numero 200, per celebrare il raggiungimento del duecentesimo Evento ICW e ICW Pandemonium X, per celebrare il decimo anniversario della Federazione. Nel primo Evento, l’ex Campione Italiano di Coppia e attuale Commissario Straordinario Pitbull è stato inserito nell’Arca di Gloria. Nella stessa occasione, il primo manager di sempre a ricevere l’ambita targa: il “Manager dei Campioni” Victor Mansfield. A ICW Pandemonium X, un’altra prima volta: Maestro Manuel Majoli è il primo wrestler attivo a entrare nell’Arca, ottenendo l’accesso sul ring, in un’epica battaglia contro Mr. Excellent.

  1. DICK TOGO: LA LEGGENDA IN ITALIA

 

E parlando di Eventi speciali, nessun match è stato più speciale di Red Devil contro Dick Togo per il Titolo Italiano di Wrestling a ICW Pandemonium X. Forse il match più bello nella storia del Wrestling Italiano. Di sicuro uno dei più emozionanti. Un incontro al cardiopalma, tra il Fenomeno Italiano e quello Nipponico. Alla fine, è il Diavolo Rosso a trionfare contro la Leggenda Giapponese. E il finale è altrettanto da Mito, con i Paladini del Pubblico a portare in trionfo i due contendenti, nell’applauso scrosciante di un pubblico in delirio totale.

EMANUELE MILANI