Senza Censure

La parola agli atleti, agli arbitri, ai manager e a tutti coloro che fanno parte della ICW. Il loro pensiero sul traguardo che sarà raggiunto sabato sera, quando I Campioni del Wrestling si esibiranno per la duecentesima volta di fronte ai Tifosi Tricolori. Senza censure.

Buona Lettura.

Emanuele Milani

“…Ad ICW n° 100 ero tra il pubblico, al primo show di wrestling al quale assistevo, ed ora al n° 200 ho l’opportunità di giocarmi tutte le mie carte su quel ring, che ho imparato ad amare con tutto me stesso piu’ di ogni altra cosa; sono stati anni pieni di gioie e dolori, vittorie e sconfitte, amicizie e rivalità che mi hanno accompagnato verso questo straordinario momento..” (SHOCK)

“Io non sono una Wrestler ma sono con voi fin dall’inizio, 200 Show 200 storie diverse, 200 grazie a tutti questi splendidi ragazzi” (CATIA ROTA)

“Non basta una vita ad allenare il corpo e lo spirito ad un lottatore.. quello che conta è avere il tuo obiettivo sempre chiaro nella tua mente. Quando sei sul ring e hai tutti gli occhi puntati addosso puoi scegliere se lottare per te stesso o lottare per qualcuno. Quando non hai niente da perdere è facile raggiungere il tuo obiettivo, ma quando hai dei compagni al tuo fianco o il pubblico che inneggia il tuo nome e sai che non puoi deludere realizzi che hai molto da perdere. Il wrestling non è solo questo, il wrestling è molto di più, e lo sto scoprendo nella Italian Championship Wrestling! Faremo conoscere a tutti cosa significano SPORT, SPETTACOLO e PASSIONE!!! Preparatevi, perchè Nemesi il “mezzo demone” è qui!!!” (NEMESI)

“L’ICW nella mia vita mi ha fatto realizzare sogni e dato grandi soddisfazioni. sono entrato in federazione poco dopo il numero 100 come un semplice fan di Wrestling ed ora mi ritrovo ad aver conosciuto persone che prima idolatravo ed aver calcato ring esteri ed italiani viaggiando molto e praticando una disciplina che amo sempre di più e nelal quale non si smette mai di imparare. Ringrazio davvero l’ICW per tutto ciò che ha significato e sta significando nella mia vita perchè per me è davvero come una famiglia, ed ogni volta che salgo su quel ring mi sento a casa” (JOHNNY PUTTINI)

“” il numero 200?? beh, che dire…. quando il direttore generale Manuel Orlandi mi ha ufficialmente invitato a questo grande evento, ho avvertito emozioni dimenticate da tempo…. quanti ricordi, quanto sangue e sudore gettati sul ring della gloriosa Italian Championship Wreslting! “Mi è stato chiesto di partecipare alla rissa reale nel duecentesimo show della federazione, come rifiutare? il mio branco di tifosi, oggi come ieri, quando al numero 100 ho sfiorato la vittoria del titolo del titolo italiano dei pesi massimi contro l’imperatore Kaio in un no limits match, di sicuro non attarderà a rispondere alla chiamata. Risfoderati costume e stivali, il Lupo c’è, e viene per vincere! Scatenate il vostro istinto animale! AAAAUUUUUUUU!!!!!!” (LUPO)

“200 show in 10 anni di storia della Federazione… Facciamo qualche calcolo: 200 show / 10 anni = 20 show all’anno, che fanno 20 show / 12 mesi = 1,7 show al mese, quindi uno show ogni 20 giorni! Conti a parte, è un risultato davvero sorprendente e che elegge la I.C.W. non solo come principale realtà Italiana del mondo del Pro-Wrestling e punto di riferimento per tutti gli appassionati del settore, ma soprattutto sottolinea come sia una Federazione in continua crescita, perché per la Italian Championship Wrestling non esiste la parola Game Over!” (SERCH)

“Non sono un ICW original, cioè non un membro fondatore, ma sin dal primo show ho seguito l’ICW come fan. Il primo cartellone apparso sugli spalti di uno show ICW fu il mio. Tanti lottatori li conobbi ancor prima di venir introdotto all’ars arbitrandi,alcuni di loro ancor prima che loro stessi diventassero lottatori. Tanti si son persi per strada,tra litigi, incompresioni,fine di un amore e quant’altro,ma li ricordo tutti con piacere. Devo alla fed molto di quel che so sul wrestling ed anche un paio di miei carissimi amici. Senza di loro non avrei mai viaggiato per l’Italia e per l’Europa facendo quello che amo di più fare sul ring. Ho partecipato al numero 100,arbitravo da poco meno di un anno e dovevo ancora farmi le ossa,ma fu una sensazione indescrivibile fare parte della storia del wrestling italiano. Ora si raddoppia ed arbitrerò il 200 con la carica di senior referee, arrivando con la ICW al traguardo che molte federazioni italiane ed europee non possono permettersi neanche di sognare nei loro sogni più proibiti. Tanta acqua è passata sotto i ponti da quel luglio 2001,tante facce sono sparite e tante altre han mostrato il loro vero volto,ed io sono sempre pronto a dare il 101% del mio potenziale augurando alla ICW 10,100,1000 altri momenti autocelebrativi così,perchè se li stramerita” (ENRICO BONESCHI)

“200 show sono un traguardo strabiliante.. in 10 anni la icw è diventata una delle realtà più importanti del wrestling europeo, sono davvero onorato di esserne entrato a farne parte! al numero 200 potrò dire anch’io di esserci stato… parteciperò infatti alla Battaglia Reale e su quel ring farò vedere a tutti i fan icw di che pasta è fatto Silver Star” (SILVER STAR)

“Al numero 100 mi sono laureato primo campione dei pesi leggeri in tutta Italia, poi l’abbandono con il ritiro per mano del mio ormai ex compagno di tag Psycho Mike. Per il n°200 posso solo dire una cosa ai tifosi italiani. Venite e vedrete un nuovo CrazyG. Tenetemi d’occhio. Lo show 200 sarà un importante tappa per la ICW; ma sarà il mio nuovo trampolino di lancio verso nuovi titolo. Così ho parlato!” (CRAZY G)

“Con questo evento si raggiunge un numero costituito da sacrifici, da partenze ed inizi trattati con indifferenza e scetticismo, da evoluzioni e rivoluzioni, da grandi momenti di intrattenimento e memorabili gesta atletiche, dal concretizzarsi delle carriere dei grandi campioni alla costruzione delle star del domani: in poche parole, un 200 che significa solo il grande risultato che la ICW ha raggiunto e l’inizio della strada ad altri futuri, percorso a cui mi sento fortunato e fiero di farne parte: ICW- l’unica, vera Natura Nobile del Pro Wrestling italiano.” (PRINCIPE GIOVANNI)

“Sono molto fiero di far parte di questa federazione, non sto attraversando un buon momento ma saro’ presente al numero 200 per celebrare questo traguardo che mi auguro che sia solo il primo di una lunga serie…e magari ritrovero’ le giuste motivazioni per continuare” (DANIELE RACO)

“Il numero 200 è un traguardo al quale non avrei mai pensato d’arrivare come ci sto arrivando, cioè lottando in uno dei main event della serata e la cosa mi sta pompando ettolitri di adrenalina nelle vene. Leggo la card dell’evento e vedo che saranno match che mi fan rimpiangere di non essere tra il pubblico a godermi lo spettacolo che certamente ne uscirà! In conclusione ringrazio tutti, chi dal 2001 ad oggi ha fatto per l’ICW di tutto (dal guidare il furgone allo smontare il ring) e ricordare che questo show è la prova che come una famiglia che si rispetti abbiamo raggiunto superando difficoltà interne ed esterne uniti sempre e comunque dalla passione che ci accomuna. Ci auguro di arrivare un giorno a poter considerare, anche in Italia, questo sport un BUSINESS!” (OMAR MAZZI)

“Sabato conquisteremo tutti i titoli per i quali saremo in gioco….e comunque ogni match con la P3 sarà un match DELLA P3, dove chiunque ci si parerà davanti avrà il suo momento di gloria perendo sotto i colpi della alleanza egemone in Italia! Quindi avviso a tutti i presenti: Non vi sgolate troppo nel sostenere i pezzi di carne che tenteranno di fermarci, ma piuttosto abbiate la gentilezza di portarvi cerotti e pomate da casa che saranno l’unico vero aiuto per i paladini della plebe! Hahahahahaha! (OGM)

“50? No. 100? No. 150? Nemmeno. 200. Il numero 200 è un numero importante, specialmente posto a fianco del nome ICW che ci fa capire di come la federazione sia giunta ad una tappa di quelle veramente importanti. Far parte di questo show, dove partecipano i migliori in circolazione, è una grande cosa perché ognuno di noi potrà dire di aver contribuito alla storia del Wrestling Italiano che sicuramente, ci potete scommettere, non si fermerà qui. Quindi buon numero 200 a tutti!” (ROBBIE FONTANA)

“E’ un grande onore per me essere stato presente all’importantissimo traguardo dei 100 show, ed è un onore ancora più grande essere presente al Numero 200. Ogni singola persona seduta intorno al ring merita questo show perchè è grazie a loro se la ICW sta diventando una delle più grandi realtà Europee. Quindi grazie a tutti i fans, grazie alla ICW e un saluto a tutti. Arribaaaaaaa!!!” (FENICE ROSSA)

“Al numero 200 sarò in squadra con Devil? Nessun problema, almeno per adesso. L’ho aiutato e soccorso a Vendetta così come tutti gli altri. Non ho interesse nel far andar male un incontro, sopratutto se, come mi han promesso,in caso di vittoria riceverò un nuovo bottino e molto rum! Sono nel momento migliore della mia carriera, mi preparo per un torneo europeo, sono protagonista di un evento storico per la ICW e non vedo come possa pensare di boicottare tutto, quando invece, posso gettare agli squali quegli stoccafissi di Excellent, Jo, Mike e Corvo!” (DOBLONE)

“Finalmente. Il numero 200. Un grande traguardo per la federazione numero UNO in Italia che la pone tra le prime d’Europa. E la ICW per questo traguardo…deve ringraziare… ME. Il Corvo Bianco,3 volte Campione italiano di coppia e il MIGLIOR Campione Interregionale della storia di questa federazione…e presto, molto presto anche campione italiano dei Pesi Leggeri. Deve ringraziare ME perchè è grazie a ME se la gente ha continuato a seguire questa federazione per ben 200 show… e se continuerò ad avere la compiacenza di onorare questa federazione con la mia presenza…continuerà a vivere e ad avere successo almeno per altri 200 show.” (CORVO BIANCO)

“200!un bel numero a pensare che siamo una federazione cui i wrestler lo fanno per passione e per divertimento. io stesso ho cominciato per scherzo,per poi impegnarmi sempre di piu’,la soddisfazione dei match fino al mio arresto visto l’arrivo di mia figlia,dopo aver ripreso gli allenamenti la rumble del 200 e’ il migior modo di risalire sul quadrato” (LEON)

“200° show?? è fantastico,ma non dobbiamo accontentarci. forza ICW!!!continuiamo cosiiiiiiii!!!” (ALEX DANIELE)

“Devo essere sincero: se dieci anni fa mi avessero chiesto se mi sarei mai atteso di festeggiare venti spettacoli di wrestling in Italia avrei riso di disincanto. Perché sognare sí, ma illudersi di aspettarselo… e ora sono qui al traguardo dei duecento. Dieci volte tanto. Probabilmente non me ne renderò conto veramente se non dopo molto tempo. Quando saremo già arrivati al duemillesimo, per dire. (MAESTRO MANUEL MAJOLI)

“La ICW ha il merito di aver realizzato il sogno di tutti i suoi componenti, fare wrestling! puro, vero, passionale in ogni sua estrema sfaccettatura; nonche regalare da 10 anni, emozioni e divertimento a chi del wrestling è fan! Sono orgoglioso di far parte di questa federazione e del suo progetto…” (DANIELE VETTORI)

“Arrivare al 200esimo show da campione italiano è motivo di grande orgoglio, così come sfidare uno tra i migliori pesi massimi in Europa. La responsabilità è grossa perchè non posso permettermi che nello show più importante del 2011 il titolo italiano vada in Inghilterra. La P3 sarà più unita che mai a fare in modo che non succeda e usciremo dal numero 200 con tutte le cinture. Un applausooooooo” (KOBRA)

“Quando nel 2005 la ICW mi ha chiamato per affidarmi il ruolo di “matchmaker”, non potevo credere alle mie orecchie. Una volta cominciato a lavorare mi sono reso conto di quanto questo ruolo comporti non solo onore, ma anche responsabilità, sacrifici e coraggio di prendere decisioni quasi mai facili. Un ruolo che quasi tutti dicono di voler ricoprire ma che, a conti fatti, quasi nessuno ha il coraggio di prendersi. E mi sono reso conto che il 90% delle convinzioni e delle opinioni che avevo quando credevo di essere un “esperto” del settore, sono state ribaltate una volta che in questo business ci sono entrato veramente. 150 Eventi dopo il mio ingresso, ci troviamo a ICW Il Numero 200. Non ci sono parole per descrivere quanto sia orgoglioso di essere ancora io al timone di questo straordinario gruppo di professionisti. Auguro ad ognuno di voi che sta leggendo di poter raggiungere, nella vostra passione o nella vostra professione, le soddisfazioni che provo io oggi.” (MANUEL ORLANDI)

ICW IL NUMERO 200

Sabato 16 Aprile 2011
LODI
Palestra Ghisio
c/o Centro Sportivo Faustina
Piazzale degli Sport
Ore 21:00

Disponibili posti a bordo ring e in gradinata – Prenota subito il tuo biglietto!

INFOLINE:

Tel. 335/1208244 e info@icwwrestling.it