L’assedio della sedia

L’ASSEDIO DELLA SEDIA

Il 24 giugno 2006, è una data che forse non dirà nulla neppure ai più appassionati, eppure, ha segnato indelebilmente la storia della Italian Championship Wrestling.
In un evento LIVE, in quel di Pavia, un giovane cowboy calcava per la prima volta il ring italiano, andando ad affrontare il suo maestro, un gladiatore affermato in tutto il vecchio continente. L’incontro fu ottimo e la folla tributò un lungo applauso allo sconfitto, che non aveva ceduto facilmente il passo ad un veterano: i nomi dei protagonisti di quel match, erano Kaio e Charlie Kid.


Da quel momento, la dirigenza ICW vide nel giovane lecchese un talento da tenere stretto e coltivare con tutte le loro forze. Mai più azzeccata fu la scelta, perchè 4 anni dopo, quel match fu ripetuto in un altro scenario e con un altro risultato: eravamo a Lecco e Charlie Kid vinse il main event per il Titolo Italiano di Wrestling. Lo scontro tanto atteso, fu un vero e proprio spettacolo, fra i più memorabili della storia italiana, tanto che il direttore Manuel Orlandi, ha deciso di riproporlo nuovamente nell’evento dell’anno: ICW IL NUMERO 200!
A questo grande annuncio però, ha voluto aggiungere: “Se in un incontro normale hanno fatto faville, non oso immaginare cosa potranno fare, quando si affronteranno in una stipulazione che ha segnato la storia di entrambi: l’Assedio della Sedia!”

 

ASSEDIO DELLA SEDIA
KAIO VS CHARLIE KID

VS
Ecco quindi l’incontro scelto per celebrare questo ennesimo grande scontro, un match dove i due avranno a disposizione una temibile sedia in metallo, che potranno usare per danneggiare l’avversario, in ogni modo possibile. Ma andiamo a scoprire la storia di questo match e dei suoi protagonisti.
Nella storia della ICW, è avvenuto solo due volte che sia stata scelta questa tremenda stipulazione, che ha sempre segnato la fine di grandi rivalità. La prima volta, i protagonisti erano proprio Kaio e Andres Diamond, che in quel di Verano Brianza (MB) si affrontarono nel loro scontro finale, dopo un anno intero di lotta e sofferenza, ed in quel’occasione fu il Gioiello della ICW ad abbattere il crudele imperatore  a suon di sediate.
Andres fu poi anche protagonista della “seconda volta” di questo tipo di incontro; questa volta, lo scenario fu Lecco ed in gioco c’era il titolo Interregionale: il suo rivale, neanche a dirlo, era proprio il Cowboy Charlie Kid! Charlie, fece una prestazione da campione, laureandosi per la seconda volta campione, proprio grazie alla sedia.
Ed ora? Ora la storia sembra aver voluto concludere questo “triangolo”, proponendo l’ultima sfida fra due dei tre partecipanti alla stipulazione, con lo scenario ed i sentimenti dei lottatori che renderanno il tutto ancora più incerto.

Per l’occasione, Andres Diamond, avversario di entrambi in questa stipulazione è stato chiamato ad esprimere un parere sullo scontro, ma neppure lui ha saputo sbilanciarsi. Nel breve, Andres ricorda che i due hanno uno stile diverso, ma ugualmente temibile. “Kaio non ha limiti. Aggredisce, picchia, imbroglia. In un incontro brutale dove devi avere la sedia per comandare, lui non ti lascia neppure respirare. Charlie è uno che non molla mai. Lo puoi colpire, anche con sediate potenti, eppure lui si rialza. Risponde colpo su colpo ed anche quando sembra ormai esausto, riesce a tornare alla carica. Chi vincerà? Spero Charlie, dal momento che dopo la nostra dura faida è nata una grande amicizia. Ma non mi stupirei neppure se fosse Kaio a portare a casa la vittoria.”
Sembra quindi che lo scontro fra il temibile Imperatore Kaio e l’energico Charlie Kid, sia arrivato ad un nuovo e sanguinoso capitolo: sarà la fine di tutto? Chi saprà usare meglio la sedia? Quanto sangue e sudore dovrà versare il vincitore per piegare l’avversario? Un solo modo per saperlo: ICW IL NUMERO 200!

Non perderti l’appuntamento con la storia!

ICW IL NUMERO 200

Sabato 16 Aprile 2011

LODI

Palestra Ghisio
c/o Centro Sportivo Faustina
Piazzale degli Sport